Tutti gli articoli di admin

2017-10-07 VEDELAGO TREVISO “SFILATA e GARA”

Il 5 giugno 2017 il sig. Luca Cecchetto del Ristorante Pizzeria in Vedelago (TV) ci scrive a nome del club ”baffi e barbe del SILE” organizzato dal Sig. Giancarlo Zazzeron per informarci  che per sabato 7 ottobre 2017 organizzano una SFILATA e GARA di barbe e baffi e invita i nostri soci in costume e chi altri porta  con orgoglio dei baffi e barbe ad unalocandinanew bella partecipazione attiva. Per informazioni vedere: www.ristorantepizzerialv.it o info@ristorantepizzeria.it 31050 Vedelago TV tel 0423-700066                                                           cliccare qui per scrivere nome e cognome e n° di telefono per aderire.  Grazie vedelagoTVVedelago-Stemmadownload.dovesiamo.RISTO PIZ LV INT 2risto vedelago PROGRAMMA DELLA SFILATA E GARA DI BAFFUTI E BARBUTI: ISCRIZIONE:       Sabato 7 0ttobre 2017 ore 17.00         presso il Ristorante Pizzeria  via Vicenza 50  Vedelago TV tel. 0423-700066 QUOTA DI ISCRIZIONE € 25.00 QUOTA DI ISCRIZIONE CON CENA INCLUSA € 40.00                                .........................Per gli accompagnatori la cena é di € 25.00                       per chi vuole pranzare € 18.00                                                                                      cena ore 18 al ristorante Pizzeria LV                                                                       inizio sfilata ore 20,30.                                                                                                       Verranno premiati i Primi ì, i Secondi e i Terzi qualificati  e                       dal quarto fino all'ultimo verrà consegnato un ricordo.                                Mettiamo a disposizione  giuria composta da parrucchieri e un Dj       Per motivi organizzativi si prega confermare entro  il 16/09/2017       Menù: polentina soffice pasticciata alla salamella--Fagottino ai funghi-- Bigoli all'anatra--Cosciotto   di maialino da latte con patate --Tiramisù dello Chef                                                                                                           Luoghi da visitare: La città di Asolo, Bassano del Grappa, Castelfranco Veneto, Possagno il museo della Gipsoteca  del Canova e il Tempio, il Museo della Acarpa a Montebellona,  le Sorgenti del Sele, la villa Emo. Categorie ammesse al concorso: Naturale(fortuna), Ingese, Vittorio Emanuele, Umberto I, Moschettiere, Kaiser,  Naturale, Giuseppe Verdi, Garibaldi, Vittorio Emanuele Secondo.24254701_2043578302543858_5456526121178319343_o            

Carnevale di Brembate Sopra del 21 febbraio 2016

carnevale2011CLUB INTERNAZIONALE BARBA E BAFFI denominato F.lli Locatelli  ha partecipato, come gruppo, il 21 febbraio 2016 alla manifestazione  “Carnevale di Brembate Sura che è culminato con la sfilata di 4 km di molti gruppi folcloristici e carri allegorici bellissimi. Classifiche dei carri e dei gruppi premiati alla 9° sfilata del Carnevale de Brembat Sura.
CARRI: 1° LA BOTTEGA DEI GIOCATTOLI (Tagliuno) Questo carro ha ricevuto il TROFEO  del carnevale che Il prossimo anno verrà consegnata al nuovo vincente 20160221_180658 (2) 2° IL RE LEONE (Casazza) 3° NOTRE DAME DE PARIS (Almenno San Salvatore) 4° RIO (Travagliato), 5° AL CRAPONE E I GANGESTER (Crespi d'Adda), 6° THE TOWER CLUB (Calusco d'Adda), 7° IL GIULLARE E LA SUA CORTE (Brembate di Sopra), 8° I RIO DE CARVIC (Carvico), 9° RITORNO ALL'ASILO (Treviolo), 10° HOTEL TRANSILVANIA (Calusco d'Adda). GRUPPI: 1° IL BOSCO IN FESTA (Tagliuno), 2° BAU BAND (Svizzera), 3° BAKE OFF DOLCI IN CONTRADA (Calusco d'Adda), 4° DISCO INFERNO (Terno d'Isola), 5° IL CASTELLO DELL'INFANZIA (Mozzo) Su  YOUTUBE si può vedere questo VIDEO: Brembate Sopra  in provincia di  Bergamo é famosa per la Torre del Sole: questo è un parco astronomico, centro per la didattica e la divulgazione dell'astronomia, ottenuto dal recupero architettonico di una dismessa torre piezometrica. OLYMPUS DIGITAL CAMERADopo la sfilata per le vie del paese il gruppo è stato accolto sul  palco davanti il municipio per i ringraziamenti del comitato promotore della manifestazione AppleMark Altri personaggi ed immagini dalla sfilata:

Baffo-poesia

logo-baffi-g-300x52                    BAFFO-POESIA
Ora lascia che io sia, 
memore degli anni passati,
e ricordi con ironiarumi
la schiena volta agli sbarbati.
   Barba e baffi ho adottato.
   negli antichi anni sessanta,
   ma ora che sono invecchiato,
   la mia folta  barba è tanta.
Non sono critico e prevenuto,
ma il mento tipico 
deve essere barbuto.
   In ogni modo l’onor del mento,
   va difeso ad oltranza, 
   con sapone e unguento,
   del pelo a fissar la baldanza.
Spesso esibito mi sono,
in tante città e loro piazze,
di canti e danze al suono....
FANCIULLE applaudivano da pazze.
   Certamente le donne in gamba,
   vogliono uomini anche baffuti,
   perché la vita è  molto stramba,
   con volti mal rasati e irsuti.
Non rimpiango il tempo passato,
quando dovevo rasarmi la mattina
ed il mio viso spesso arrossato,
richiedeva qualche pomatina.
   Lamette e rasoi erano un tormento.
   sempre più duro era ogni pelo, 
   fin dalle orecchie e giù al mento,
   non serviva a niente il mio zelo.
Non puoi baciare bambini piccoli.
con guance rasate anche bene,
o bionde fanciulle coi boccoli
senza dar loro le peggiori pene.

   Quando adotti il regime di barbuto,
   passa un po’ di tempo per abituarti,
   ma poi il pelo diventa come velluto
   e rapidamente ne scopri tutte le arti.
Tante sono le forme che adottare puoi,                   
sia che la tua barba sia poca o tanta,
molti tipi di barba faranno ai casi tuoi,
www.BAFFOMANIA.it aiuta dagli anni 90......
adesivo utilizzato negli anni 2002 e precedenti
   Tante sfilate spesso ovunque organizza,
   in paesi nostrani e altri nel mondo,
   la sera si finisce con birra e pizza,
   e altre mangiate tanto ogni piatto è tondo.
Ogni barba presenta il suo carattere,
si accoppia con un costume eccezionale
che a personaggi illustri puoi connettere,
perche ogni barba è unica e speciale.

   Chi sa perché quasi tutti si radono? images
   Tutto è nato ai tempi degli Egizi,
   quando servire gli dei era un dono,
   e peli lunghi era creduti dei vizi.         
Nei conflitti, in tutte le battaglie,
perdute tutte le armi infine all’ultimo
corpo a corpo tiravano le maglie,
capelli e barbe ad affogar nel limo.... 
   Tagliavano i peli non per i pidocchi,
   ma perché gli elmi non stavano su,
   e scivolavano fino coprir gli  occhi,
   sulla moto l’avresti visto anche tu.
Popoli con molto simile genome,
avevano niente o assai scarso pelo,
invece di differenziarsi col nome
o costume, anche se vivevano al gelo,
usarono i piercing e i tatuaggi.
molto vistosi e belli a vedersi,
che davano altresi gran disaggi,
ma non potean più esser detersi.

L’evoluzione è complicata,
sale e scende ogni sistema,
ogni figura  va  differenziata
e non vale nessun teorema.
   Dopo la chiosa viene la prosa,
   dopo la guerra, la saggezza.
   Facciam di ogni posa
   la nostra fierezza.
   finisco con la giusta chiusa.
La barba e baffi sono un messaggio di libertà, di non violenza e di espressione della personalità perche facendo crescere barba e baffi si aumentano gli elementi fisionomici di riconoscimento individuali più che rasando i peli. 
 LA MAGGIOR PARTE DEI FILOSOFI PORTAVANO GUANCE ORNATE DA , GALILEO GALILEI. BAFFI E BARBE: ARISTOTELE, PLATONE, SOCRATE, ecc
125px-Galileo_arp__300pix-125x150395px-Plato_Pio-Clemetino_Inv305-150x150150px-Socrates_Louvre-150x150150px-Aristoteles_Louvre-150x150125px-Augustinus_1-125x150

Campionati mondiali del 23-05-2009 ad Anchorage (ALASKA)

Campionati mondiali del 23-05-2009 ad Anchorage (ALASKA)logo-baffi-g-300x52
Il presidente Sig. Bruno Panza (quì vicino éAppleMark il quarto da sinistra nella foto della premiazione) ed il socio Sig. Alessandro del Club Internazionale  Baffi e Barba hanno onorevolmente rappresentato l’Italia in questo Campionato e si sono meritevolmente piazzati rispettivamente al secondo ed al sesto posto nelle categorie sotto indicate. I nostri soci sono stati ospiti  del CHOICE HOTEL di cui si vedono alcune immagini nel volantino Anchorage 1ipeg ANCHORAGE 2

Barbe e Baffi “vari stili” tornano di moda anche tra i Giovani

logo baffi g+

BARBE E BAFFI  "VARI STILI" TORNANO DI MODA ANCHE TRA I GIOVANI

Quanti modi: contano se folti, ma conta anche la cura e lo stile. La nostra proposta che si evolve nel tempo:

1119 - Copia

MOTTO: BAFFI E BARBE SONO L'ONOR DELLE GUANCE E DEL MENTO                            

MESSAGGIO: LE DONNE IN GAMBA VOGLIONO UOMINI CON LA BARBA

I NOSTRI AMICI HANNO SEMINATO BENE.images5
CONTATTI  per questo sito:
Presidente Sig, Bruno Panza cell. 347 885 0529 fisso: 035 794897
admin: Italo Magos cell:335 538 6458 E-mail: italo.magos@alice.it
NELLE BATTAGLIE, I imagesCOMBATTENTI SI RASAVANO CAPELLI E BARBA PER MEGLIO SFUGGIRE NEI CORPO A CORPO.  GLI EGIZI PORTAVANO UNA VISTOSA PARRUCCA E SE UNO VI SI ATTACCAVA CADEVA TERRA E VENIVA SOPPRESSO.
(da una  famosa tavoletta egizia)
LASCIAR CRESCERE LA BARBA E I CAPELLI VUOLE ESSERE ANCHE OGGI E ANCORA PIU' OGGI, NELLA NOSTRA CULTURA,  UN MESSAGGIO DI PACE, DI NON DISPONIBILITA'   AD ENTRARE IN  CONFLITTO CON NESSUN ESSERE VIVENTE E DI RICERCA DELL'ARMONIA CON LA NATURA.
PER FAVORE LASCIATE UN COMMENTO o pure UNA CRITICA

PERCHÉ FARSI O LASCIAR CRESCERE LA BARBA?

Cinque validi (e pratici) motivi che stanno dietro al trend estetico del momento
di Giuseppe Colica che ringrazio e con cui condivido le valutazioni
http://icon.panorama.it/beauty/perche-farsi-crescere-la-barba/
In tutte le sue declinazioni, dallo stile hipster a quella oversize, la barba è il trend del momento. Più che una moda, è una vera e propria esperienza, un modo di vivere. Icon ha incontrato un po’ di barbuti che spiegano la ragioni della loro scelta. Ecco 5 buoni motivi per farla crescere (o per non tagliarla). Questione di praticità “Ho deciso di avere la barba lunga perché la mattina non ho mai tempo. Prima di andare a lavoro preferisco nuotare in piscina piuttosto che stare davanti allo specchio col rasoio in mano”, racconta Luigi, 29 anni. Il vantaggio, sembra, è che non ci si debba radere ogni mattina, con un risparmio di tempo di circa 15-20 minuti al giorno – minuti preziosi. Da non sottovalutare anche il risparmio economico: schiume, after shave, balsami e rasoi non servono più. D'altro canto, però, entrano nella routine balsami speciali (per renderla morbida), un pettine e appuntamenti regolari da un barbiere per dare una forma definita. Ma, a conti fatti, nella quotidianità, si dorme di più.
?
?
Vediamo cosa deve fare, per rasarsi, un bel ragazzo: Antoine Griezmann in una famosa pubblicità della Gillette del 2017 (https://www.youtube.com/watch?v=1ENhG4GrYfA) È professionale, rassicurante. Fino a qualche decennio fa sarebbe stato impensabile sfoggiare la barba in ufficio: il prototipo del professionista aveva il viso rasato. Gli unici a potersela permettere erano gli intellettuali o gli artisti. Oggi è cambiato tutto, la barba non è più sinonimo di sciatteria o disordine. Anzi, in alcuni casi è quasi richiesta. Come spiega Tommaso, 34 anni: “Sono un giovane avvocato, ma i clienti credevano fossi un praticante a causa del mio volto da ragazzino. I partner dello studio in cui lavoro mi hanno suggerito di far crescere la barba per dare un’immagine più rassicurante. Il risultato? Beh, adesso sono per tutti un avvocato”. Piace alle donne Il fascino della barba è indiscusso – già prima che il fenomeno assumesse la portata d'oggi. Il motivo? I barbuti hanno un’aria misteriosa e sembrano non prendersi troppo sul serio. È magnetica, racconta Aurelio, 37 anni. “Da quando l’ho fatta crescere, le dinamiche con le donne sono cambiate: sono loro ad avvicinarsi incuriosite”. E ancora: “Dopo un trascorso da barbuto, ho deciso di radermi, ma la mia compagna non mi ha dato tregua: voleva a tutti i costi che la facessi ricrescere. Sono stato costretto ad accontentarla”   ammette Giorgio, 42 anni. Dà un tono Diciamo la verità, le barbe non passano inosservate. Tant'è che tutti i trend setter sono a caccia di barbuti: da Scott Schuman di The Sartorialist a Jonathan Daniel Price (autore del libro fotografico “100 beards”, giunto alla sua seconda edizione), per citarne alcuni. “La barba è un accessorio immancabile per un creativo”, racconta Giuseppe, 43 anni, fashion designer. “Io l’ho fatta crescere per puro narcisismo: aggiunge qualcosa al mio personaggio ed attira l’attenzione degli addetti ai lavori nel mondo della moda”. Copre le imperfezioni C’è poi chi di necessità ha fatto virtù. La barba è un ottimo alleato contro asimmetrie o imperfezioni del viso: è possibile modularla in base alle esigenze di ognuno. Davide, 32 anni, spiega: “Porto una barba folta, dai contorni definiti e che non va oltre il mento. La causa è il mio volto tondeggiante. In questo modo, creo un’illusione ottica: gli zigomi risultano più sporgenti dando un’immagine complessiva più allungata”. Per Gianpaolo, 38 anni, la barba è stata la soluzione per coprire una cicatrice sul lato sinistro del viso: “Finalmente son riuscito a porre fine ad un disagio. Non la tagliere per nulla al mondo”. Durante una giornata di manifestazione pubblica di Barbe e Baffi mi è stato chiesto se la barba e baffi non sono un modo di alterare l'aspetto del volto e gli ho risposto: "Quello che cresce spontaneamente è da riconoscere come prodotto dalla natura, che anche se consuma vite su vite, nella somma finale fa emergere l'armonia dell'esistente".